TRASFORMARE IL DIRITTO DI SUPERFICIE E RIMUOVERE I VINCOLI IN DIRITTO DI PROPRIETA’ NEI PIANI DI ZONA AI SENSI DELLA LEGGE N. 167/1962 E NELLE CONVENZIONI AI SENSI ART. 18 DPR 380/2001 (IN PRECEDENZA ART. 8 DELLA LEGGE 10/1977)

DI COSA SI TRATTA

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 27 luglio 2016 l’Amministrazione Comunale, in attuazione dell’articolo 31 commi 45 e seguenti della Legge n. 448 del 23/12/1998 e successive modifiche ed integrazioni, ha approvato il nuovo procedimento per:

  • trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà
  • rimuovere i vincoli nei lotti assegnati in diritto di proprietà o riscattati, con convenzione originaria stipulata precedentemente all’entrata in vigore della Legge 17/2/1992 n. 179
  • rimuovere il vincolo di determinazione del prezzo di vendita previsto nelle convenzioni ai sensi art. 18 DPR 380 del 6/6/2001 (in precedenza art. 8 Legge 10/1977).

Il procedimento serve per rimuovere tutti i vincoli e le limitazioni che derivano dalle convenzioni stipulate ai sensi della normativa per l’edilizia economico popolare e dell’articolo 18 del DPR 380/2001 e si conclude con la stipula di una convenzione, che ha durata di venti anni a decorrere dalla data della convenzione originariamente stipulata dalla cooperativa assegnataria/impresa.

Decorso il termine dei venti anni, le unità immobiliari svincolate possono essere vendute o affittate a prezzo di mercato.

Con medesima deliberazione è stata approvata la stima al mq. per il calcolo del corrispettivo di trasformazione e di rimozione dei vincoli.

CHI PUO’ FARE RICHIESTA

Possono fare richiesta i proprietari delle singole unità immobiliari limitatamente alle proprie quote millesimali.

COME SI RICHIEDE

La richiesta, in carta semplice, deve essere inoltrata all’ufficio protocollo del Comune o tramite pec (protocollo@pec.comune.coccaglio.bs.it), unitamente ad una copia dell’atto di compravendita o di assegnazione da Cooperativa/Impresa o denuncia di successione, del prospetto delle quote millesimali (se non citate in atto) e dei documenti d’identità e dei codici fiscali dei richiedenti.

QUANTO COSTA

Per questo procedimento non sono dovuti diritti di segreteria o imposta di bollo.

E’ invece richiesto il versamento dei seguenti corrispettivi, che saranno calcolati dall’ufficio tecnico:

  • di un corrispettivo per la trasformazione del diritto di superficie e per la rimozione dei vincoli;
  • del contributo sul costo di costruzione, a suo tempo non versato;

Sono inoltre a carico del richiedente tutte le spese e l’onorario notarile per la stipula della convenzione, presso uno studio notarile a scelta del richiedente.

PROCEDIMENTO

Una volta ricevuta la richiesta, l’Ufficio incaricato esegue il calcolo del corrispettivo e del costo di costruzione e lo comunica al richiedente. Qualora il richiedente lo ritenga opportuno, in qualunque fase può rinunciare al procedimento, depositando una comunicazione all’ufficio protocollo.

Il procedimento si conclude con la produzione degli atti amministrativi e della documentazione  necessari per la stipula della convenzione.

TEMPI DI RILASCIO

30 giorni dalla presentazione della richiesta.

UFFICIO COMPETENTE AL RILASCIO

Ufficio Tecnico Comunale – Area Urbanistica ed Edilizia Privata

tel. 030 7725729 – e-mail: ediliziaprivata@comune.coccaglio.bs.it

Allegati

DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 25 DEL 27 LUGLIO 2016

Note: Deliberazione CC 25 del 27 luglio 2016

LEGGE 448_1998 ARTICOLO 31 COMMI DA 45 A 50

Note: Legge 448_1998 articolo 31 commi da 45 a 50

DPR 380_2001 ARTICOLO 18

Note: DPR 380_2001 Articolo 18

MODULO TRASFORMAZIONE DIRITTO SUPERFICIE

Note: Modulo richiesta trasformazione diritto superficie in diritto di proprietà

MODULO RIMOZIONE VINCOLI IN DIRITTO DI PROPRIETA'

Note: Modulo richiesta rimozione vincoli in diritto di proprietà

MODULO RIMOZIONE VINCOLI CONVENZIONI ART. 18 DPR 380_2001

Note: Modulo richiesta rimozione vincoli ai sensi articolo 18 DPR 380_2001

Ultima modifica: Mer, 14/02/2018 - 11:02